Lo stage dell’ ITES“E.Carafa” continua a riscuotere successi.

Lo stage per avvicinarmi al mondo del lavoro”, finanziato dal Fondo Sociale Europeo nell’ambito del Proramma Operativo e realizzato dall’Istituto Tecnico Economico “ E. Carafa” in collaborazione con il settore formazione della Confindustria di Rimini nel mese di marzo del corrente anno, ha coinvolto 18 alunni delle classi terze e quarte appartenenti agli indirizzi Amministrazione Finanza e Marketing; Sistemi Informativi Aziendali; Relazioni Internazionali. 

Oltre a far acquisire concrete competenze amministrative e contabili nell’ambito della gestione aziendale, l’intervento si proponeva di facilitare l'orientamento alle nuove professioni attraverso la realizzazione di idee imprenditoriali; trasferire specifiche competenze di lavoro e di gestione d’impresa attraverso testimonianze di imprenditori e visite in aziende che operano nella ricerca e nell’innovazione in settori produttivi emergenti; far acquisire la capacità di verificare quanto appreso sul piano teorico; migliorare la qualità dell'istruzione attraverso la promozione e il rafforzamento delle competenze di base e trasversali. 
Nella prima parte dello stage, i corsisti presi in carico dai tutor aziendali, hanno seguito un percorso formativo-laboratoriale per acquisire la tecnica del brainstorming aziendale rivolta a creare e definire progetti imprenditoriali e fasi operative di stesura del business plan.
Hanno ascoltato le testimonianze della dr.ssa Elena Gasperoni, coordinatore generale “nuove idee nuove imprese”; dr. Marco Pirani, direttore commerciale di “Atrativa”, vincitore del progetto “Nuove idee nuove imprese” della provincia di Rimini.
Hanno visitato, la Loccioni Group e la Camar, aziende all’avanguardia nella ricerca e nell’innovazione dei settori produttivi dell’ energia, ambiente, domotica e comunicazioni.
A conclusione della prima parte dello stage, i corsisti hanno redatto, in gruppo, sulla base delle loro idee imprenditoriali, i seguenti business plan:
1. Azienda “Teatro del gusto” di Anzioso Rosa, Cannone Cinzia e Cusmai  Giuseppina.Mission aziendale:valorizzare il territorio pugliese; diffondere la cultura pugliese nelle scuole e nelle altre regioni; promuovere i prodotti tipici ed integrare il concetto di mangiar sano e apprezzare la tradizione casereccia.
2 Azienda “Decide you” di Abruzzese Antonella, Leonardo Saccotelli e Sabrina Lorusso. Mission aziendale: offrire alla clientela la possibilità di modificare a proprio piacere la collezione; poter acquistare direttamente da casa i propri outfit; realizzare modelli unici.
3 Azienda “Distraction” di Maria Palma Palumbo, Miriana Di Pietro e Cioce Valeria.Mission aziendale: offrire un luogo multifunzionale che dia la possibilità di relazionarsi attraverso diverse attività: studio, musica, cibo e divertimento.
4 Azienda “Try & Buy” di Alicino Marica, Chiapperino Silvia e Troia Raffaella .Mission aziendale: 3 donne su 3 si sappiano truccare con prodotti che rispettino la loro pelle. 2
5 Azienda “Wellness & opportunities – servizi per la casa e non solo di Fortunato Annalisa,Simone Valeria e Zagaria Valentina.
Mission aziendale: Il nostro obiettivo è quello di offrire alla gente dei servizi che aiutino loro a risolvere piccoli o grandi inconvenienti domestici e non solo.
6 Azienda “ Wonderland” di Marisa Tattolo , Sere{jcomments on}na Galentino e Ilenia Mansi .Mission aziendale: intrattenere la clientela attraverso un’ attività ricreativa, sponsorizzare la moda fatta di emozioni e soprattutto nel caso del vintage di ricordi che trasmettono curiosità e desiderio di indossare abiti e accessori di altre persone apportando delle modifiche e indossandoli con il proprio stile.
Nella seconda parte dello stage, i corsisti affiancati dai tutor aziendali, hanno potuto svolgere, l’esperienza lavorativa presso aziende vicine al loro business plan.